La ricerca di un pluralismo disciplinare per instaurare un dialogo tra le scienze architettoniche, il design e le varie espressioni delle discipline umanistiche di allora sono il valore di MIM. Niente di più attuale. Niente di più necessario oggi. Importante riflessione proprio dalle parole di Sinisgalli "Alla genericità degli schemi e dei programmi, possiamo opporre il tesoro di cultura che ancora si spreca”, che è l'eredità di MIM attraverso la sua storia e i suoi prodotti iconici.

MIM diventa un centro culturale soprattutto a Roma dove una serie di eventi organizzati fra gli anni 65 e 75 nella sede di Largo dei Lombardi sono stati: Roma Barocca, Scuola Romana, Robot sentimentale.


 

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

© MIM 2020

  • Bianco Instagram Icona